IRNI

- Il teorema di Bruno Montanari - S P O N S O R - Caffè Circi . www.caffècirci.it - Agenzia con deposito e vendita diretta provincia di Rieti - Lazio - ITALPROGET S.N.C. Style,quality and technology ,Arredi Negozi Alberghi -


NARNI Sotterranea - LE PROFEZIE

1°CAPITOLO
http://it.wikipedia.org/wiki/Codici_nella_Bibbia
Codici nella Bibbia, noti anche come codici nella Torah, sono parole e frasi estratti con metodi crittografici saltatori e loro raggruppamenti ed "incroci semantici" con altre parole e frasi in chiaro nel testo della Bibbia che alcune persone credono siano pieni di significato, degne di attenzione, dal momento che esisterebbero intenzionalmente in forma crittografata nel testo originale in ebraico della Torah. Questi presunti codici sono stati resi famosi dal libro venduto in Italia col titolo Codice Genesi di autori Michael Drosnin ed Eliyahu Rips (titolo originale inglese: The Bible Code), che più o meno apertamente dichiarano che questi codici possono predire il futuro. Queste idee sono fortemente messe in dubbio dagli scettici e da molti gruppi religiosi.

Sequenze di lettere equidistanti

Tabella . INRI- NARNI - SOLE - LUNA


La linea di lettere indicata e l'unica dove si possa scrivere la parola I.N.R.I al contrario come fanno gli ebrei nella loro Torah scrivono e leggono da destra a sinistra.
La stessa considerazione non può essere fatta per la parola NARNI essa può essere scritta si sulla stessa ed unica linea di lettere, ma la scrittura e la lettura avviene da sinistra a destra.
Questo significa che un legame tra la parola INRI e la parola NARNI esiste .

2°CAPITOLO

Composizione della Famiglia Ratzinger :
Padre : Joseph Ratzinger nato il 06.03.1877 deceduto il 25.08.1959
Madre : Maria Ratzinger nata il nc.nc. 1884 " " il 16.12.1963
1°Figlio :Maria Ratzinger nata il 07.12.1921 " " il 02.11.1991
2°Figlio :Georg Ratzinger nato il 15.01.1924 " " ------------------
3°Figlio :Joseph Alois Ratzinger nato il 16.04.1927 " ------------------
Veniamo alla prima considerazione ,dalla tabella superiore risulta che la parola Narni formi numericamente per le sole quattro lettere finali un numero o una data 1959 , la mia ipotesi : potrebbe essere l' anno corrispondente alla morte di Papà Joseph Ratzinger il precedente numero 5 lo si può evidenziare in questa forma :
1959 anno di morte J.R.senior
1927 anno di nascita J.A.R aveva 32 anni = 3+2=5 alla morte del padre.
L'ipotesi si avvalora avendo tutte e due le persone lo stesso nome e cognome con una aggiunta di un nome Alois , che per somiglianza ci ricorda le ultime parole dette da GESU':" Eloi,Eloi,lemà sabactàni ? " ("Dio mio,Dio mio,perché mi hai abbandonato?"),la traduzione è in lingua siriaca è una lingua aramaica che è stata tra le più parlate nel vicino oriente . Fu una lingua colta,usata tra il secolo II e VIII secolo nel vicino oriente parlato anche in IRAN anche questa parola contiene leggendo da destra a sinistra le lettere N A R come NAR NI
Prendiamo le sole date di nascita dei tre figli di Maria e Joseph Ratzinger e sommiamole:
07. 12. 1921 (1+9+2+1 = 13)
15. 01. 1924 (1+9+2+4 = 16)
16 .04. 1927 (1+9+2+7= 19)
-------------------
38. 17. 5772 (5+7+7+2= 21)
Trasformando il tutto in una data si avrà
07. 06. 22 ( 1759 = 1+7+5+9 = 22 )
Debbo anche sottolineare che l'anno 1759 scritto sulla parete di Narni sotterranea (cella ) si distingue per la sua ripetizione cifre anche evidenziate separatamente ad esempio 17 da un lato 59 dal'altro questo a significare che le cifre indicate posso avere diversa collocazione nel l'indicare il tempo . Ad esempio 1975 .
07 . 06 . 1975
Francesco BESCHI
Vesc. di Bergamo nato a Brescia, il 6 agosto 1951 nazionalità italiana.
Ordinazione Presbiterale, 07/06/1975, Diocesi di Brescia

Nomina Episcopale 25.03.2003 Vescovo Ausiliare Diocesi di Brescia
Elezione Episcopale 25.03.2003
Consacrazione Episcopale 18.05.2003
Traslazione ad altra Sede 22.01.2009 Diocesi di Bergamo
Istallazione 15.03.2009 Diocesi di Bergamo
La domanda che mi sono posto era perché la somma di tre date di nascita portassero i miei studi a un Vescovo,nella città di BERGAMO e digitando" Inquisizione Bergamo" ebbi questo riscontro .
ANNO 1440 ESSA è rappresentata sulla parete della cella a Narni.
La Lettura di questa Biografia del frate Domenicano è diventa importantissima per capire alcuni aspetti delle mie ricerche.

Giordano Bergamo fig.1
Giordano Bergamo fig.2

La Cella nel sotterraneo di Narni le sue pareti esprimevano nuove vicende del mondo attuale

Narni Sotterranea .Cella - Orologio

STEMMA Ordine dei Frati Predic. Domenicani
 Cella  G.A. Lombardini - Orologio

Simbolismo : un cerchio con numeri romani che indicano L'1-2-3-4-5-6.

Dall'uno al quattro i numeri sono rappresentati in questa forma con disegno identico e cioè :
I = 1 - II = 2 - III = 3 - IIII = 4 (questo numero poteva anche essere scritto in una formadiversa
4 = IV , come ha fatto per il numero 5 = V ed il 6 = VI ) ma ciò non è avvenuto,quindi ho ritenuto che 1.2.3.4.indicassero qualcosa , vi scrivo quanto ho letto sulla descrizione della cella in questo caso dell'orologio; Accanto all'unica, piccola finestra, che dà luce all'ambiente, è disegnata una specie di quadrante di orologio solare, come si deduce dal foro al centro che probabilmente aveva ospitato un chiodo per la proiezione dell'ombra. Sul quadrante, però, sono segnate soltanto 6 ore. Sembra che nel XVI e XVII secolo si diffuse in Italia l'abitudine di segnare le ore dal tramonto; così 1 segnerebbe la prima ora dopo il tramonto, mentre 24 segnerebbe l'ora esatta del tramonto. Gli orologi, così costruiti, detti "alla romana", avevano solo sei ore sul quadrante, perché i meccanismi delle lancette facevano quattro giri completi ogni 24 ore. Purtroppo in questo contesto non si riesce a capire come venisse misurato il tempo... e se non si trattasse di un orologio solare?

STUDIO

// I- II - III - IIII che corrisponde a 1-2-3-4 è una data visto il contesto dell'associazione di lettere e numeri : Anno 1234 In questo periodo il Papa reggente è GREGORIO IX 19/03/1227 al 22/08/1241 . Centosettantottesimo papa . Uomo di grande sensibilità teologica, ebbe anche una significativa amicizia con Domenico di Guzmán, sostenendo parimenti l'Ordine Domenicano.
Domenico di Guzmán, Domingo o Domínico in spagnolo (Calaroga, 1170 – Bologna, 6 agosto 1221), fu il fondatore dell'Ordine dei Frati Predicatori ed è stato proclamato santo nel 1234.
Lo stemma che rappresenta quest'ordine è nell'immagine sovrastante è un cerchio, con la scritta Praedicare benedicere laudare e una croce al centro ,quindi il simbolo del cerchio non è un orologio ma bensi il simbolo dei frati Domenicali,inoltre può rappresentare anche un'aureola simbolo che si da solo ai santi e angeli .
Ripeto quanto è scritto nel sito di Narni sotteranea " Durante questa visita si possono ammirare i locali sotterranei dell'antico complesso conventuale di SAN DOMENICO con annessa una chiesa ipogea affrescata nel XIII e XV secolo, una cisterna romana ed una cella ricca di graffiti realizzati dai reclusi del tribunale dell'INQUISIZIONE.
Su richiesta è possibile visitare i sotterranei di S. MARIA IMPENSOLE, chiesa dell'VIII secolo,a tre navate, costruita sui resti di un edificio romano. Trasformata in cripta nel XII secolo, conserva ancor oggi due cisterne del III/II sec. a.C . "

Papa Gregorio IX inoltre Viene considerato spesso il fondatore dell'Inquisizione, di cui istituì i primi tribunali nel 1231, anche se in realtà l'Inquisizione potrebbe essere fatta risalire a papa Lucio III con la sua bolla Ad abolendam del 1184. Scrisse anche la Bolla pontificia "Licet ad capiendos"
( 20 aprile 1233) – Fondazione dell’Inquisizione - e la bolla "Ad Capiendas Vulpeculas" nel 1234 dove invita a stanare gli eretici della borgogna dalle loro tane.

// V - VI che corrisponde a 5 - 6 sono delle cifre numeriche che sommate 5 + 6 = 11 esse sommate all'anno 1234 costituiscono un'altro periodo Anno 1245. In questo periodo il Papa reggente è INNOCENZO IV 25/06/1243 al 7/12/1254 Centottantesimo papa.Innocenzo IV intimò a Federico II e lo scontro tra papa ed imperatore comunque continuò, non avendo Innocenzo IV alcun timore per il sovrano tedesco, nonostante l'inferiorità militare, ed intenzionato a riavere i territori che Federico aveva conquistato in precedenza. Si narra che alla notizia della sua elezione Federico II, intuendo che un papa non poteva che difendere gli interessi della Chiesa ovviamente non accettò: si dichiarò disposto a cedere solo una parte di tali territori, e solo dopo la revoca della scomunica. Essendo di stanza a Terni invitò il Papa nella vicina NARNI per colloqui diretti.
Probabilmente sotto questo invito vi era una trappola tesa al pontefice, al quale però arrivarono voci in proposito che lo spinsero, durante il viaggio verso NARNI i, a cambiare improvvisamente direzione, recandosi prima a Civita Castellana e da qui a Civitavecchia, da dove salpò per Genova. Colpito da malore durante il viaggio, rimase tre mesi nel convento di sant'Andrea presso Genova per rimettersi in forze; quindi si portò a Lione. Qui convocò un concilio generale che si riunì
nel 1245 con l'unico obiettivo di scomunicare Federico II , sciogliere i suoi sudditi dal giuramento di fedeltà e riprendere tutti i possedimenti imperiali.

San.Nicolas + quadrato 7x7


Simbolismo : Tre teste di bambini,con sotto un quadrato 7x7 , e accanto San Nicolas.

- I tre Bambini sono i Tre fratelli della famiglia Ratzinger e cioè Maria - Georg - Joseph e ancora prendendo per la prima loro lettera dell'alfabeto di ciascun nome e riferendoci al natale (San Nicolas ) abbiamo questa analogia M = Maria madre , G = Giuseppe padre ,J = Jesus

Dal sito :http://www.angolohermes.com/Luoghi/Umbria/Narni/Narni_sotterranea.html
Accanto al falconiere, sulla parete contigua, un graffito rappresenta San Nicola, patrono della vicina località di Itieli: ogni anno, infatti vi si celebra una solenne processione dedicata al santo che diede origine alla leggenda di Babbo Natale. In questo graffito è rappresentato uno dei più famosi miracoli del Santo, il salvataggio di tre bambini rinchiusi in una botte. Ma la botte qui è rappresentata in una forma assai strana, un quadrato, o scacchiera, di 7 x 7 caselle. (ALLEGO immagine)
- Il quadrato magico 7x7 detto anche quadrato di venere (Venere in latino Venus, in greco Afrodite) è una delle maggiori dee romane principalmente associata all'amore, alla bellezza e alla fertilità, l'equivalente della dea greca Afrodite. Sono molte le ipotesi sulla nascita della dea. C'è chi stostiene che essa scaturì dal seme di Urano, dio del cielo quando i suoi genitali caddero in mare dalla castrazione subita dal figlio Crono, per rivendicare Gea, sua madre e sposa di Urano. Un'altra ipotesi è che essa si nata da una conchiglia uscita dal mare "una icona nello stemma di Benedetto XVI". Venere è la consorte di Vulcano. Veniva considerata l'antenata del popolo romano per via del suo leggendario fondatore, Enea, svolgendo un ruolo chiave in molte festività e miti della religione romana.) la cui somma è 175 , e cioè sommando i numeri all'interno disposti con metologia sia verticamente che orrizontalmente che in diagonale la somma è sempre la stessa e cioè 175.(allego immagine)

Quadrato magico 7x7

- Il centosettantacinquesimo Papa è Celestino III nominato papa a 85 anni , 17+59 = 85 ,periodo Enrico VI Imperatore della Germania fino alla sicilia anch'esso un dittatore rapportato al Hitler perchè 175 + 85 = 260 IL duecentosessantesimo papa è Pio XII reggiante proprio nel periodo della dittatura di Hitler e quindi Germanica.

- San Nicolas è il babbo natale dei bambini germanici che ogni anno aspettano i regali. La tradizione voleva che i bambini lasciassero i propri stivali nei pressi del caminetto, riempendoli di carote, paglia o zucchero per sfamare il cavallo volante .A Narni dal 4 all’8 Dicembre 2010 si è svolta la Festa Medievale di San Nicola, una occasione unica per rivivere le atmosfere del Natale Medievale, introducendo e propiziando quello attuale.La Festa, che chiude il ciclo di Annus, si presenta come un tributo alla leggendaria figura di San Nicola, che entra nel costume cristiano negli anni del medioevo ma ha profonde radici fino ai Saturnalia romani, e in questi quattro giorni prosperavano molte iniziative aspettando il 4 dicembre , il Santo arrivava con il suo sacco di doni, biscotti e cioccolatini ed era il protagonista dell’evento "Aspettando San Nicola, con danze, canti, e suoni". Per rispettare ulteriormente le tradizioni medievali il 6 dicembre , giorno dedicato a San Nicola Platea Ludica presenta: "Il corteo dell’Episcopello".
Ma mi domando IL QUATTRO DICEMBRE 1759 non è una data che è scritta nella Cella??

In più punti compare l'acronimo IHS, simbolo dei Gesuiti.

Cella Giuseppe Andrea Lombardini

L'ultimo Papa secondo il mio personale parere potrebbe essere Benedetto XVI e a rafforzare questa mia intuizione e Malachia vedi

http://www.fmboschetto.it/religione/profezie_di_Malachia.htm

In effetti Giuseppe Andrea Lombardini è per me un profeta visto che nelle sue
rappresentazioni ci sono moltissime similitudine al mondo attuale la +
importante e visibilmente più chiara nell'interpretazione è la data di nascita e l'incoronazione
dell'attuale Papa Benedetto XVI. (ricavata utilizzando la numerologia tra lettere e numeri )

1= A-J-S
2= B-K-T
3= C-L-U
4= D-M-V
5= E-N-W
6= F-O-X
7= G-P-Y
8= H-Q-Z
9= I-R

Vedendo il disegno dove è riportato il sole, la luna, le lettere IHS, il numero 1759, la croce si riesce ad estrarre:
SI = 19 + SOLE (15)+LUNA(12)=27 totale 1927 (anno)
1759= facendo la somma viene 22 =2+2 = 4 (mese)
Croce(26=2+6=8)+H (8)= 16 (giorno)

Il nostro ultimo eletto è nato il 16 aprile 1927

Vedendo il disegno in questo verso abbiamo:
SI = 1+9 = 19 (giorno)
1759= facendo la somma viene 22 =2+2 = 4 (mese)
Croce =26= 2+6= 8 + H=8 Totale 16 =1+6=7 / 2005 = 2+0+0+5 = 7 (anno)

Abbiamo la data d'incoronazione del vescovo di Roma
19 aprile 2005
L'ultima ipotesi:

17
59

Vista in questo modo si ha:
17 = 1+7=8
59 =5+9=14=1+4=5

Risultato =85

Da qui il passo è semplice:

Anno di nascita del Papa 1927+85= 2012

Per cui l'ultimo Papa è Joseph Alois Ratzinger , nato nel 1927 con un pontificato tenuto fino all'età di 85 anni.

Per maggiori notizie e informazioni scrivi a: geom.brunomontanari@tiscali.it



Torna ai contenuti | Torna al menu